Borsa Tunisia: buone notizie dal mercato finanziario | Live in Tunisia

Euforia sul mercato finanziario tunisino

Euforia sul mercato finanziario tunisino
Logo della Borsa di Tunisi

La Borsa di Tunisi ha accolto molto bene i risultati delle elezioni appena tenutesi nel Paese e il primo articolo del Decreto legislativo N. 3629 che dispensa gli stranieri dall'ottenimento dell'autorizzazione preventiva per acquisire partecipazioni nel capitale azionario di societa' tunisine al di sopra del 50% ed entro il limite del 66,66%.

Le società che hanno maggiormente beneficiato di questa ondata di ottimismo sono Carthage Cement, Société de fabrication de boisson de Tunisie (SFBT), Industrie Chimique du fluor (ICF), Tuninvest Sicar (TINV.TSE) e Somocer (SOMOC).

L'indice della Borsa di Tunisi ha registrato un record annuale chiudendo a 4.754 punti.

Investire e vivere con la pensione in Tunisia

Ricordiamo i vantaggi fiscali esistenti per coloro che sono interessati al trasferimento in Tunisia sia per investire che per godere della tassazione pensione residenti estero. Grazie alla convenzione contro le doppie imposizioni e alla conseguente defiscalizzazione della pensione valida per chi ha il permesso di residenza in Tunisia, si può pensare anche a reinvestire il reddito in nuove attività economiche.

Viste le buone notizie provenienti dal mercato finanziario tunisino, non solo i pensionati e gli imprenditori che vogliono trasferire la sede produttiva della propria azienda in Tunisia, ma anche chi è interessato a investire in borsa, può ottenere ottime possibilità di guadagno puntando proprio sulla Tunisia.

Commenti

Dopo la unificazione delle

Dopo la unificazione delle casse pensioni INPS - INPDAP. di fatto sono sempre due carrozzoni L'INPDAP ora si chiama INPS Gestione Pubblica (compartimento stagno...). Questo compartimento, ai sensi dell' art.19 di ecc: ecc. ESCLUDE dal beneficio della defiscalizzazione ( o detassazione) i pensionati della gestione pubblica. Questo mi dicono allo sportello ex INPDAP: Ma è vera questa assurdità iniqua ? Questo frena la mia voglia di trasferirmi . Potete gentilmente darmi delucidazioni in merito ? Ringrazio per quello che vorrete fare :

Ciao Ruggero, alla tua sede

Ciao Ruggero, alla tua sede INPS/INPDAP sono male informati.
La convenzione con la Tunisia, a differenza di molte altre, non esclude le pensioni pubbliche. L'articolo 18, che regola i criteri di imposizione per le pensioni recita:
"Articolo 18 - Pensioni Le pensioni e le altre remunerazioni analoghe, pagate ad un residente di uno Stato contraente in relazione ad un cessato impiego, sono imponibili soltanto in questo Stato."
Come si puo' notare non porta il preambolo "fatto salvo quanto disposto dall'art 19".
Inoltre lo stesso art 19 recita:
"Articolo 19 - Funzioni pubbliche 1. a) Le remunerazioni, diverse dalle pensioni, pagate da uno Stato contraente......"
Come vedi esso norma solo le remunerazione pagate dallo stato, escludendo esplicitamente le pensioni.
Ci auguriamo con queta nota, che si aggiunge agli articoli gia' pubblicati, di aver fatto chiarezza una volta per tutte su questo argomento.

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.