Pensionati: in Italia si pagano più tasse | Live in Tunisia

Imposte sul reddito dei pensionati italiani: ecco i numeri

Imposte sul reddito dei pensionati italiani: ecco i numeri
Tassazione pensioni: in Italia tasse sulla pensione più alte d'Europa

Tenendo conto che in Italia i pensionati pagano le tasse sulla pensione più alte d'Europa, è normale che stiano pensando al trasferimento in Tunisia. Due i vantaggi principali di vivere in tunisia da pensionato: defiscalizzazione della pensione e godersi la vita.

I pensionati italiani, infatti, sono fortemente penalizzati dalla tassazione non solo rispetto ai pensionati europei, ma anche ai lavoratori dipendenti italiani. Lo mostra uno studio condotto e pubblicato sul sito ufficiale Confesercenti circa le tasse sulla pensione pagate in Italia.

Detrazioni pensione: minori rispetto ai dipendenti

Confrontando un reddito da pensione e un reddito da lavoro dipendente di pari importo, emerge che il primo non ha agevolazioni. Nel caso specifico, si parla di 1725 euro per pensionati italiani sotto i 75 anni contro 1840 euro per i dipendenti. Inoltre, diversamente da quanto accade negli altri paesi della Comunità Europea, non si gode di nessun trattamento agevolato per le fasce di reddito pensionistico più basse.

Irpef pensione: in Italia tassazione pensione più alta d'Europa

Per effettuare la ricerca è stato preso in considerazione l'ammontare delle imposte che deve corrispondere la fascia di pensionati italiani fra i 65 e i 75 anni con residenza a Roma, poiché sulle imposte incidono l'Irpef e le addizionali comunali e regionali. Basandosi sulle normative tributarie vigenti in Europa per un pensionato della stessa età residente in Francia, Germania o Spagna, salta subito all'occhio la notevole differenza.

In termini di reddito, sono stati presi in esame i due valori di pensione Inps più diffusi in Italia – ovvero quelle pari a 1,5 volte e quelle che corrispondono a 3 volte la pensione minima. Il grafico che appare sull'articolo di Confesercenti indica chiaramente che in Italia chi percepisce 1,5 volte la pensione minima (ovvero circa 750 euro lordi al mese) dovrà pagare 9,17% di imposte contro lo 0% negli altri paesi europei in cui sono in vigore varie agevolazioni per le fasce di reddito più basse.

Chi percepisce una pensione 3 volte il minimo, subirà una tassazione del 20,73%! Anche qui ci si discosta palesemente dal resto d'Europa. A parità di reddito pensionistico, uno spagnolo pagherà il 9,5% di tasse, un inglese 7,2%, un francese 5,2%, mentre un tedesco appena lo 0,2%. questo vuol dire che a parità di reddito, ovvero circa 1500 euro lordi al mese, in Italia si pagano tasse per 4.000 euro l'anno mentre in Germania, solo 39.

Panorama fa due conti ed evidenzia il paragone in quest'altro modo: per una pensione di 1.500 euro lordi al mese (pari a 3 volte il trattamento minimo Inps), un pensionato italiano deve pagare 131 euro in più rispetto a un lavoratore dipendente. La differenza sta nel Bonus Irpef introdotto dal governo Renzi nei confronti dei lavoratori.

Con quest'analisi, Confesercenti denuncia il forte peso dell'Irpef e delle imposte territoriali  gravante in modo eccessivo sui redditi da pensione, persino in modo più consistente rispetto ai redditi da lavoro dipendente. A causa dell'imposizione fiscale in continuo aumento negli ultimi anni, dal 2008 a oggi le pensioni italiane hanno perso 118 euro al mese di potere d'acquisto.

Secondo il presidente Confesercenti Marco Venturi, si tratta di un problema strutturale del sistema tributario italiano che andrebbe rivisto seguendo adeguati criteri di ripartizione del gettito fiscale nelle varie aree del paese e per fasce di reddito. L'altro problema da risolvere, sarebbe quello di diminuire la forbice fra le imposte sul reddito da pensione e su quello da lavoro dipendente.

Le problematiche sono varie e di difficile risoluzione. Al momento la scelta più semplice é godersi la pensione in Tunisia, paese caratterizzato dalla convenzione contro le doppie imposizioni fiscali e dal basso costo della vita. Per rientrare nei requisiti della tassazione pensione residenti estero, è necessario aver trascorso un soggiorno di 183, che da diritto alla residenza in Tunisia, all'assistenza sanitaria all'estero e ad altri vantaggi riservati ai pensionati italiani in Tunisia.

Commenti

vorrei andare

vorrei andare

Il mio commento che l'italia

Il mio commento che l'italia fa schifo e è governata dai ladri ma piu che parlare muoviamoci a buttarlifuori a questa classe di merda non solo parlare dobbiamo agire ma agire !!!!!!!!

E' scandaloso infatti sto

E' scandaloso infatti sto cercando il paese migliore per andarmene voglio godermi la mia pensione senzan essere tartassato

io sono incavolato con tutti

io sono incavolato con tutti i PDioti che si trovano in queste condizioni e continuano a votare per chi li deruba ogni giorno.

L'italiano in genere è una

L'italiano in genere è una persona tranquilla e tanto mansueta, si diletta a trascorrere il suo tempo in chiacchiere,lamentele ingiurie e pettegolezzi. Da questo atteggiamento si denota che la attuale situazione economica è ancora sopportabile, e non lo stimola ancora a muovere le chiappe. Ma dato che in un programma da tempo steso dalla casta sovranazionale, colei che tiene ben salde le redini della situazione economica e finanziaria europea attraverso B.C.E ed associate, sta scritto che l'italia al pari della Grecia DEVE MORIRE economicamente e socialmente, la situazione economica delle masse andrà sempre peggiorando, fino a quel livello che finalmente indurrà la popolazione a condividere un unico programma al fine di porre fine a questa incresciosa situazione. Ma purtroppo ci vorranno ancora qualche anno, ed intanto tante piccole imprese continueranno ad espatriare per poter esistere e produrre, incrementando così la disoccupazione. Lavoratori e piccoli operatori continueranno ad incrementare gli elenchi dei già copiosi suicidi dei disperati, mentre le marionette che occupano oggi le poltrone del governo continueranno ad approfittarne indisturbati. Questa è la situazione in continuo peggioramento fino a quando il grande gregge non la smetterà di limitarsi con lamentele e pettegolezzi,lasciando carta bianca agli approfittatori.

sono anziano purttroppo ci

sono anziano purttroppo ci sono. direiai giovani e non armatevi. e parttite come diceva qualcuno

Già....questi maledetti..

Già....questi maledetti...quando interessa a loro dobbiamo seguire le regole europee,ma quando dovrebbero adeguare la tassazione all'Europa fanno finta di niente...bastardi!........ma fanno bene,li votano sti' [moderato] di italia..cani!

la tunisia la conosco un po'

la tunisia la conosco un po' tutta ci sono andato sempre in ferie mi sono trovato sempre benissimo ci sto facendo un pensiero in pensione tra un anno

Come gli elefanti: raggiunta

Come gli elefanti: raggiunta una certa età si va a morire lontano...!!! Ad ogni modo, i bastardi che dite voi sono felici che i pensionati emigrano. SI, in modo si realizza un risparmio per la sanità italiana.

Pensavo di rientrare in

Pensavo di rientrare in Italia alla pensione, ma credo proprio di no visto come stanno le cose, vediamo se andare in Germania o Portogallo
Con me voi governanti fasulli non andrete a mangiarci sopra

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.