Vivere da pensionati all'estero + Infografica dove trasferirsi | Live in Tunisia

Pensionati all'estero – continenti scelti

Pensionati all'estero – continenti scelti
Vivere da pensionati all'estero, i continenti preferiti dai pensionati

Vivere all'estero è una scelta fatta da molti pensionati. Ma.. dove trasferirsi? Come trasferirsi all'estero, quali documenti servono? E come è vivere da pensionati all'estero, quanto peso hanno la cultura, il clima e i costumi di quel paese sullo stile di vita?

La risposta a tutte queste domande, dipende dal paese nel quale si sceglie di andare a vivere da pensionato. Bisogna esser certi di cambiare residenza per andare in uno stato in cui vige la Convenzione contro la doppia tassazione, in cui il costo della vita è minore rispetto all'Italia e in cui la popolazione sia caratterizzata da un innato spirito d'accoglienza. Tutte qualità che ha la Tunisia. Ma vediamo quali sono le altre mete preferite dagli italiani che intendono andare a vivere all'estero.

Dove vivere bene con la pensione

Quello di arrivare a mala pena a fine mese è un cruccio che accomuna molti pensionati in Italia. Una volta raggiunta l'età pensionabile, anziché godersi la pensione dopo anni di duro lavoro, si va incontro a un circolo vorticoso di tasse da pagare e costo della vita sempre in aumento. Sembra paradossale, eppure in Italia si pagano più tasse da pensionati che da lavoratori.

Così molti di loro, decidono di cambiare vita e trasferirsi all'estero. Magari in un paese dal clima mite e piacevole, in cui si mangia bene e si può anche godere di assistenza sanitaria all'estero. Sono tutti fattori da non sottovalutare per godersi veramente la pensione.

Il nostro consiglio, comunque, resta quello di visitare una o più volte il paese in cui si intende andare a vivere in pensione. In questo modo potrete farvi un'idea della qualità della vita in quel territorio e informarvi circa l'esistenza di una comunità italiana con la quale potersi integrare.

Una volta individuato il luogo ideale per voi, è fondamentale farsi seguire da chi offre un servizio di assistenza ai pensionati per il trasferimento all'estero, iscrizione all'AIRE e formalità burocratiche per riscuotere la pensione all'estero senza incorrere nella doppia tassazione.

Vivere all'estero: i continenti scelti dai pensionati

Molti, ad esempio, prendono la decisione di trasferimento in Tunisia dopo averla visitata in vacanza per vari anni e aver compreso che è uno stato in cui grazie alla convenzione contro le doppie imposizioni si ha diritto alla defiscalizzazione della pensione. Inoltre, si può acquistare una casa a poco prezzo grazie al basso costo affitti in Tunisia. Ancora, in questo paese sull'altra sponda del Mediterraneo vi è un ridotto costo della vita e ci si può integrare facilmente con la gente del luogo.

Riscuotere la pensione in Tunisia e altri paesi dell'Africa

Rimanendo nel Nord Africa, vi sono anche altri stati che stanno guadagnando la preferenza degli italiani in pensione, ma questo verrà approfondito nel prossimo articolo. La consistente emigrazione verso America e Australia a cui i media dedicano spesso molta attenzione, hanno oscurato in parte il fenomeno di emigrazione di italiani verso la Tunisia avvenuto in passato e tornato in voga negli ultimi anni in corrispondenza della tassazione pensione residenti estero e dei regimi fiscali agevolati per gli imprenditori che vogliono Investire in Tunisia. A partire dagli anni della crisi economica (in pratica, dal 2008) si è verificato un progressivo trasferimento al fine di prendere prima il permesso di soggiorno in Tunisia, e poi, cambiare residenza.

Andare in pensione in altri paesi d'Europa

Molti italiani decidono di rimanere invece in Europa, andando a vivere non solo in paesi in cui vi è un basso costo della vita come Bulgaria e Slovenia, ma anche in Francia e Svizzera, stati in cui si vive piuttosto bene poiché, come detto sopra, il reddito pensionistico viene tassato meno.

Trasferirsi all'estero: chi sceglie l'America

E se un tempo si partiva per l'America in cerca di lavoro, oggi si va a vivere negli USA o in Canada per godersi la pensione. In ordine di gradimento, le parti del nuovo mondo dove si sceglie di vivere da pensionato sono l'America Settentrionale, l'America Meridionale e dopo il boom dei pensionati all'estero, anche l'America Centrale.

Vivere all'estero da pensionato: forse l'Oceania

Un'altra buona percentuale di pensionati italiani all'estero, si trova in Oceania, soprattutto in Australia. Questo paese è stato riconsiderato come meta per trasferirsi all'estero da molti pensionati, dopo la massiccia immigrazione di italiani subìta nei primi anni del Novecento e dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Pensionati in fuga: Asia

C'è chi si spinge oltre, emigrando persino in Asia dove le differenze culturali sono enormi. Ma questo dato non sembra far tirare indietro i pensionati in cerca di un luogo in cui pagare meno tasse e condurre un standard di vita apprezzabile. Così, si parte per paesi poco conosciuti come la Thailandia e le Filippine.

Vediamo meglio nella seguente Infografica uno schema degli stati esteri in cui emigrano gli italiani in pensione.

Infografica - dove trasferirsi

Infografica Continenti - dove vanno a vivere i pensionati all'estero

Commenti

Vorrei delle informazioni

Vorrei delle informazioni riguardo al trasferimento. Sono pensionato Inps poste italiane

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.