| Live in Tunisia

Tour del sud tunisino

Tour del sud tunisino
Sole al tramonto. Cielo rosso su profilo orizzonte di terra nero

Programma del tour del sud della Tunisia 18/22 giugno 2018

 

Lunedì 18/06: Hammamet/Sousse  –  Djerba

07:00 partenza da Hammamet/Sousse - pick-up dei partecipanti presso i propri domicili

16:00  arrivo previsto a Djerba

Trasferimento in hotel (Vincci Djerba Resort - 4 stelle)

Sistemazione in hotel, cena, serata libera e pernottamento

La nostra guida: Ikbal Zitouna

 

Fuga dei pensionati all'estero: sono 370mila

Fuga dei pensionati all'estero: sono 370mila

Secondo l’indagine del Centro Studi di Itinerari Previdenziali ed i dati contenuti nell'XVI rapporto annuale INPS, sono oltre 370mila le pensioni pagate all’estero. Tra le mete più ambite in forte crescita la Tunisia.

 

Sempre piu' pensionati, decidono ogni anno di trasferirsi alla ricerca di paesi con tasse più basse, climi migliori e costo della vita inferiori.

Trasferirsi all'estero: 8 domande da porsi

Trasferirsi all'estero: 8 domande da porsi
Trasferirsi all'estero: motivi per trasferirsi in Tunisia

Partire per vivere all'estero, per esempio vivere in Tunisia da pensionato, è un progetto a cui pensare seriamente riflettendo su molti aspetti. Ecco le 8 domande da porsi prima di trasferirsi all'estero.

Pensionati in Tunisia: offerta all inclusive

Pensionati in Tunisia: offerta all inclusive

Ora ti regaliamo il volo A/R e il soggiorno!

Trasferimento pensionati in tunisia all inclusive

 

In occasione del superamento dei 5.000 contatti Facebook,  ti offriamo il servizio di trasferimento per i pensionati in Tunisia comprensivo di volo di andata e ritorno e soggiorno per una settimana in hotel 4 stelle. 

Per i dettagli sul contenuto del servizio vedi qui:

La Tunisia nella black list fiscale europea

La Tunisia nella black list fiscale europea
La Tunisia tra i paradisi fiscali

Alla fine ce l'hanno fatta.

Dopo due anni di negoziati e discusioni i ventotto ministri delle finanze europei hanno stilato una black list europea, destinata a sostituire le varie liste anaolghe gestite da ciascun paese.

E tra i 17 peasi che, secondo i ventotto ministri Ecofin, non garantiscono misure adeguate a repirmere le attivita' di elusione fiscale, rientra anche la Tunisia.

Il Festival del Sahara di Douz, 28 – 31 dicembre Tra profumi e tradizioni sahariane

Il Festival del Sahara di Douz, 28 – 31 dicembre Tra profumi e tradizioni sahariane

 

 

 

Douz è la splendida località situata nel sud della Tunisia chiamata anche “la porta del deserto”, normalmente conta 12 000 abitanti e circa 300 000 palme; è l’oasi più grande della Tunisia. Qui durante il periodo tra novembre e dicembre, si tiene una delle celebrazioni più suggestive che possiamo incontrare in questa zona magica ed esotica: Il Festival del Sahara di Douz.

Godersi la pensione in Tunisia conviene

Godersi la pensione in Tunisia conviene
Vivere in Tunisia: tanti vantaggi per i pensionati

Se si registra un numero sempre crescente di pensionati che decide di trasferirsi in Tunisia, un motivo c'è, forse anche più di uno. Aumentare il valore della propria pensione è probabilmente la ragione principale, cui si affianca il basso costo della vita e il ridotto costo affitti in Tunisia, bellissimo paese facilmente raggiungibile dall'Italia.

La situazione economica in Tunisia

La situazione economica in Tunisia

Il Presidente Essebsi, 89 anni, che ai tempi di Bourguba e' stato per molti anni ministro degli esteri, ha dichiarato in un discorso di pochi minuti l'altra sera in TV: «Senza lavoro non c'è dignità»

Pensione anticipata: cosa è e a chi spetta

Pensione anticipata: cosa è e a chi spetta

La pensione anticipata è uno strumento previdenziale introdotto con la riforma Monti - Fornero del 2011 che ha sostituito la pensione di anzianità.
La pensione anticipata permette infatti l’uscita anticipata dal mondo del lavoro a quei lavoratori che, pur non avendo raggiunto l’età per la pensione di vecchiaia, hanno versato un elevato numero di contributi.
Di seguito una breve guida sulla pensione anticipata per vedere chi può accedere a tale strumento previdenziale e come fare.
 
Pensione anticipata: cos’è?

Euforia sul mercato finanziario tunisino

Euforia sul mercato finanziario tunisino
Logo della Borsa di Tunisi

La Borsa di Tunisi ha accolto molto bene i risultati delle elezioni appena tenutesi nel Paese e il primo articolo del Decreto legislativo N. 3629 che dispensa gli stranieri dall'ottenimento dell'autorizzazione preventiva per acquisire partecipazioni nel capitale azionario di societa' tunisine al di sopra del 50% ed entro il limite del 66,66%.

Le società che hanno maggiormente beneficiato di questa ondata di ottimismo sono Carthage Cement, Société de fabrication de boisson de Tunisie (SFBT), Industrie Chimique du fluor (ICF), Tuninvest Sicar (TINV.TSE) e Somocer (SOMOC).

Vivere in Tunisia con Nidaa Tounes

Vivere in Tunisia con Nidaa Tounes
Vivere in Tunisia con Nidaa Tounes - positivo per i pensionati in Tunisia

Il partito islamico Ennahda perde contro il partito centrista e liberale Nidaa Tounes formato da laici. Si disegna un nuovo futuro per la nazione e per chi vuole vivere in Tunisia.

La vittoria di uno dei due partiti rispetto all'altro era fondamentale per capire verso quale direzione andrà il paese dopo queste elezioni. La scelta non era solo fra forze politiche ma anche fra tradizionalismo e modernismo.

Elezioni 2014 Tunisia: primi risultati

Elezioni 2014 Tunisia: primi risultati
Elezioni Tunisia: vince Ennahda o Nidaa Tounes?

Ecco i primi risultati sulle elezioni 2014 per la formazione di un nuovo Parlamento in Tunisia dopo la Primavera Araba.  

Vivere in Tunisia in questo momento vuol dire essere testimoni di un possibile cambiamento cruciale nella storia del paese che coinvolge fortemente il popolo, vista la grande affluenza alle urne.

Pagine

Abbonamento a