Tabarka | Live in Tunisia

Tabarka

Tabarka

Sorge a nordovest della Tunisia a pochi chilomentri dal confine algerino e ricade nel governatorato diJendouba. È l'antica Thabraca, toponimo di evidente origine libico-berbera, "buon rifugio di navi", poi colonia romana, e sede cristiana dal IV secolo. Nel 1540 l'omonima isola, prospiciente la città, venne data dal bey (Governatore) di Tunisi in concessione alla famiglia genovese dei Lomellini che ad essa erano interessati per la pesca del corallo. La città celebre fin dall'antichità per la pesca dell' oro rosso (il corallo) resta un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare. Una cittadina turistica capace di soddisfare le necessità dei più esigenti, grazie alla qualità degli alberghi, e alle strutture turistiche in genere. E' stata presente anche la Valtur che ha lasciato un prestigioso villaggio turistico su un litorale dove si alternano lunghe spiagge di sabbia fine. Ha conservato numerose vestigia fenicie e romane. Il Porto ben protetto dalle mareggiate è dominato da un maestoso ed imponente forte costruito dai geovesi che a lungo hanno posseduto il territorio. Tabarka dispone di un moderno aeroporto internazionale anche se l'aeroporto di cartagine Tunisi (meglio collegato con l'Italia) dista solo un centinaio di Chilometri per lo più coperti da autostrada.    

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.